Il museo, una ricerca in divenire

La ricerca sul territorio ha rappresentato la base di partenza per la formazione, nel tempo, della collezione del Musas e il filo conduttore del suo continuo sviluppo, nell’intento di rivolgersi non solo alla comunità scientifica ma a un pubblico più ampio.
Il confronto e l’approfondimento scientifico, che fanno parte delle attività del museo, pongono il Musas in rete con altri musei, istituti culturali e di ricerca, nell’ottica di attivare nuove collaborazioni.

Prestiti
L’attività di prestito dei reperti e delle opere contribuisce alla politica di sviluppo e di conoscenza della collezione, nel rispetto della tutela e nella prospettiva di valorizzazione e accessibilità.
Per maggiori informazioni sulle modalità di prestito, contattare la direzione del museo.

Studi

Copertina del Libro Medioevo Nascosto

Medioevo nascosto: lo studio del Polittico del 1385
Il Polittico di Jacobello da Bonomo conservato al MUSAS è tra i protagonisti dello studio artistico-culturale pubblicato da Alessandro Giovanardi nel libro Medioevo nascosto, dedicato alla recente scoperta e valorizzazione del sito della “Casamatta” presso l’antica porta di San Michele Arcangelo, e alle sue affascinanti opere d’arte di quel tempo.
Tra queste rientra il “capolavoro di Jacobello da Bonomo”, che lo storico dell’arte racconta dal contesto storico agli aspetti artistici, tecnici e iconografici, fornendo uno strumento di approfondimento ulteriore alla conoscenza e alla visita dell’opera.
Medioevo nascosto: ricerche e studi su Santarcangelo di Romagna tra XIV e XV secoli, a cura di Alessandro Giovanardi
2023 – Vallecchi Firenze – Biblioteca Comunale Antonio Baldini, Santarcangelo di Romagna

Un calendario dei mercati di epoca romana

Nel corso del 2022 il Musas ha avviato una ricerca dedicata a un reperto tanto piccolo quanto significativo, scoperto presso la Pieve di San Michele Arcangelo già nel 1846, affidandone lo studio all’archeologo Filippo Coarelli.
L’originale di questa lastra di terracotta incisa, alta meno di 10 cm, è oggi conservato ed esposto presso il Museo “Luigi Tonini” di Rimini, dove fu consegnato al momento della scoperta, mentre il Musas ne espone un calco.
La lastra rappresenta un frammento di calendario dei mercati settimanali, forse risalente ad epoca repubblicana, che dovevano svolgersi nel territorio e che riflettono la vocazione di Santarcangelo come luogo di scambio, manifestatasi senza soluzione di continuità dall’epoca antica, nel Medioevo e nell’età moderna.
Lo studio ha creato l’occasione per progettare una mostra dedicata alla storia e ai tipi di calendari diffusi in epoca romana come strumenti di scansione del tempo.
Lo spazio del tempo. Calendari romani tra ritmi naturali e culturali, Guida alla mostra, a cura di E. Rodriguez, M.L. Stoppioni, 2023 Maggioli Editore.

Locandina mostra Lo Spazio del tempo

Un po’ di bibliografia tra arte e archeologia:

Contributi generali:
Studi santarcangiolesi, in «Studi Romagnoli» XXXIV (1983), Bologna 1986, pp. 3-455.
M. Biordi, S. Nicolini, M. Turci, Guida per Santarcangelo, Rimini 1986.
Studi su Santarcangelo, in «Studi Romagnoli» LVI (2005), Cesena 2007, pp. 11-289.
M.L. Stoppioni, P.A. Fontana, M. Turci, A.M. Baravelli, Storia di Santarcangelo di Romagna, Rimini 1999.
R. Giannini, Santarcangelo di Romagna, Verucchio 2023.

Preistoria e protostoria del territorio:
A. Antoniazzi, M. Barogi, M. Biordi (a cura di), Alle origini della storia. Il Paleolitico di Covignano, Villa Verucchio (RN), 1996.
B. Bagolini, L. Ghirotti, La Cultura della Ceramica Impressa a Misano Adriatico (FO). Aspetti del Neolitico della Romagna, in «Preistoria Alpina» 16 (1980), pp.45-61.
P. von Eles, Museo Civico Archeologico. Verucchio. Guida catalogo, Rimini 1995.
G. Morico, Il ripostiglio protovillanoviano di Poggio Berni (Rimini), e Il ripostiglio protovillanoviano di Casalecchio (Rimini), in G. Bermond Montanari, M. Massi Pasi, L. Prati (a cura di), in Quando Forlì non c’era: origine del territorio e popolamento umano dal Paleolitico al IV sec. a.C., 1998, pp. 227-234 e 235-243.

Archeologia, storia romana e medievale:
D. Cavazzoni, Un complesso produttivo fittile di età romana a Santo Marino (Poggio Berni), Cesena 1983.
C. Curradi (a cura di), S. Vito e S. Giustina. Contributi per la storia locale, Rimini 1988.
P.A. Fontana (a cura di), Poggio Berni. Note per una storia, Rimini 1990.
M. Pensa, Alcune terrecotte architettoniche di Ariminum e del suo tentorio, in Culture figurative e materiali tra Emilia e Marche. Studi in memoria di Mario Zuffa, Rimini 1984, pp. 219-228.
G. Riccioni, Due matrici di lucerne da Santarcangelo di Romagna (Forli), in «Padusa», n. 1,2,3,4, a. XXIII 1987 (1989), pp. 255-262.
M.L. Stoppioni (a cura di), Con la terra e con il fuoco, Fornaci romane nel riminese, Rimini 1993.
E. Rodriguez, M.L. Stoppioni, Lo spazio del tempo. Calendari romani fra ritmi naturali e culturali, Guida alla mostra (Santarcangelo di R., 4 gennaio-21 maggio 2023), Santarcangelo 2023.

Papa Clemente XIV:
M. Moretti, Clemente XIV Ganganelli. Immagini e memorie, Dogana (RSM) 2006.
P.G. Pasini, Un progetto urbanistico di Cosimo Morelli per Santarcangelo di Romagna, in «Studi Romagnoli» XXVI (1975), Faenza 1978, pp. 221-237.

Storia dell’arte e dell’architettura:
R. Gallavotti, La chiesa di San Francesco a Santarcangelo. Brevi notizie storico artistiche, in «Romagna arte e storia» 7 (gennaio-aprile 1983), pp. 23-38.
R. Gallavotti, La Collegiata di Santarcangelo, storia e arte, in «Rivista Diocesana di Rimini» 69-70 (aprile-maggio 1972), pp. 36-45.
Le grotte di Santarcangelo. Atti della giornata di studi (Santarcangelo, 15 maggio 1988, Cesena 1994.
A. Mazza e P.G. Pasini (a cura di), Seicento inquieto. Arte e cultura a Rimini, Milano 2004.

Cataloghi di mostre di arte:
M. Pulini (a cura di), La Madonna col Bambino di Cagnacci. Un dipinto per Santarcangelo dalla collezione Koelliker, guida alla mostra (Santarcangelo di R., Palazzo Monte di Pietà, 6 maggio – 18 giugno 2006), Santarcangelo 2006.
Eron, UNEARTH. Portare alla luce. Eron e Andreco al Musas, Mostre, Esposizioni 2018.
L. Blanco, M. Lucca, Sciami, Catalogo 2019.